Congela gli ovuli e vince il cancro: è incinta

Abla Xhaferri

Quella di Alberta è una storia che ha dell’incredibile. Tre anni fa seppe di avere un tumore al seno, una malattie sempre più comune tre le donne italiane, ed iniziò una chemioterapia.  Oggi a 37 anni, riuscendo a sconfiggere la malattia, è al terzo mese di gravidanza.

Come è possibile? Tutti noi sappiamo che il tumore al seno è una malattia molto aggressiva e richiede terapie molto tossiche per le ovaie che spesso compromettono la sterilità di una donna.

Alberta, infatti, è la prima donna in Italia che dopo una chemioterapia antitumorale è riescita a concepire un figlio. Questo grazie alla tecnica del congelamento degli ovuli. A differenza del congelamento degli embrioni, quello degli ovuli è espressamente consentito dalla legge italiana, purché siano disponibili almeno due settimane prima dell’inizio della chemioterapia.

Dagli ovuli della madre, prelevati prima dell’inizio della chemioterapia, sono stati ottenuti tre embrioni che, una volta lasciato alle spalle il tumore al seno, sono stati trasferiti nel grembo di Alberta. Dopo 12 giorni gli esami rivelarono che uno di questi tre embrioni stava crescendo. Ciò significava che la gravidanza era in corso.

Per questo motivo la crioconservazione degli ovuli può essere considerata un modo ideale per preservare la fertilità nelle pazienti con cancro al seno, dandole, in questo modo, la possibilità di realizzare il sogno di diventare madri.

Informazioni su Abla Xhaferri

Laureata in Scienze Politiche (Comunicazione. Media e Giornlismo). Per me il ruolo del giornalista consiste nel dar voce, in modo umano, a chi non ce l'ha. In "Giardino di Scheggia", mi occupo principalmente di tematiche sociali, di non profit, volontariato ed iniziative umanitarie che mi toccano il cuore!! https://giardinodischeggia.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog, Notizie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Dimmi la tua!!! :-D

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...