Pesava solo 270 grammi. La mini-baby sta bene

Abla Xhaferri

Grande festa per il ritorno a casa di Melinda Star Guido, la “mini baby” nata cinque mesi fa con un peso di appena 270 grammi. E’ la terza al mondo ad essere sopravvissuta dopo essere nata con un peso corporeo così ridotto, la seconda negli Usa.

La bimba ha trascorso un lungo periodo nell’incubatrice del Los Angeles County – USC Medical Center e gode di buona salute.

All’uscita dall’ospedale ha ricevuto un trattamento da “star” in quanto è stata accolta da tanti fotografi e operatori tv.

Melinda, che al momento della nascita il 30 agosto scorso poteva essere tenuta nel palmo di una mano, pesa adesso poco più di due chilogrammi e per precauzione continua a usare un respiratore ad ossigeno.

I medici sono ottimisti, anche se dicono che è ancora troppo presto per sapere se ci saranno problemi nello sviluppo. Dal punto di vista fisico, la bimba ha superato i test all’udito e alla vista, dove aveva dovuto subire un piccolo intervento correttivo, e l’ECG ha dato risultati nella norma. Melinda continuerà ad essere monitorata dai medici per i suoi prossimi anni di vita.

Informazioni su Abla Xhaferri

Laureata in Scienze Politiche (Comunicazione. Media e Giornlismo). Per me il ruolo del giornalista consiste nel dar voce, in modo umano, a chi non ce l'ha. In "Giardino di Scheggia", mi occupo principalmente di tematiche sociali, di non profit, volontariato ed iniziative umanitarie che mi toccano il cuore!! https://giardinodischeggia.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Blog, Notizie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Dimmi la tua!!! :-D

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...